"Serie Michelangelo"

La più resistente per le applicazioni più dure

Image

La "Serie Michelangelo" ha per noi un valore sentimentale importante in quanto ha rappresentato per Simec un’importante svolta nel proprio core business. L'introduzione di questa nuova tecnologia di incisione nel 1986 è anche coincisa con l'entrata in azienda della seconda generazione della famiglia Della Torre.

 

Oggi Simec mantiene in esercizio alcuni di questi impianti, nonostante gli alti costi di esercizio e i tempi estremamente lunghi di incisione in quanto esistono ancora specifici settori applicativi e impianti di produzione  dove l'utilizzo di rulli prodotti con impianti di nuova generazione comporta problematiche specifiche e performance non paragonabili a quelle ottenibili con i buoni vecchi CO2.

 

Simec a oggi  è in grado di produrre rulli con dimensioni massime di 800 mm di diametro e 7500 mm di lunghezza tavola.

 

Questa tipologia di impianto  non è in grado di effettuare incisioni con tecnologia multi hit,  ma è estremamente efficiente qualora il rapporto tra il  passo e la profondità e’ compreso tra il 20% e il 30% nelle seguenti applicazioni:

 

Imballaggio flessibile

Se la Vostra macchina da stampa non è di nuova concezione e tanti accorgimenti delle macchine di nuova generazione non sono presenti, fermo restando che  la tipologia di stampa da realizzare  lo permetta, è consigliato l'utilizzo di incisioni a CO2. Questo per evitare inutili complicazioni e costi derivanti da problematiche di scoring line e da usura precoce dei rulli.


Fondi Pieni (colore)                  80 - 140 linee/cm
Fondi Pieni (bianco)                 60 - 100 linee/cm
Testi-Tratti                                100 – 140 linee/cm
Quadricromie                          140 – 200 linee/cm

Cartone ondulato

Oggi la maggior parte dei rulli Anilox destinati a questo settore applicativo vengono incisi con laser a fibre e con tipologie di incisione molto versatili come il nostro "Leonardo HPC". E' altresì vero che non tutte le macchine da stampa sono uguali e esistono in alcuni casi impianti dove ancora oggi è necessario montare rulli con incisioni CO2 per evitare problematiche di scoring line o usura precoce dei rulli: in questi casi è meglio richiedere specificamente questa tipologia di incisione seguendo la seguente tabella:


Stampe di fondi pieni             60 - 120 linee/cm
Testi-Tratti                              100 – 140 linee/cm
Quadricromie                        120 – 180 linee/cm

Stampa e accoppiamento nel Tissue

Fondi Pieni                             80 - 120 linee/cm
Testi-Tratti                            100 – 160 linee/cm
Quadricromie                      120 – 180 linee/cm
Incollatura                               60 –100 linee/cm

Stampa quotidiani
Incisioni da                           140 – 220 linee/cm

Spalmatura
Incisioni da                              40 – 140 linee/cm

Image

Incisioni realizzabili con impianti della "Serie Michelangelo"

 
Incisione 1 Incisione 1
Incisione 2 Incisione 2
Incisione 3 Incisione 3
Incisione 4 Incisione 4
Incisione 5 Incisione 5
Incisione 6 Incisione 6
 
Image
 

Simec concept

 
Image
Simec Concept
 

Controllo e Certificazione

 
Image
Misurazione Volume F.M.R.G.
 

Contatti

Simec Group Srl
Divisione Starlox
Tel: +39 0331 393900
Fax: +39 0331 323382
Email: starlox@simecgroup.com

 
 

Tabella volumi

"Michelangelo Series"

 
 

Trouble Shooting

 
 

Le nuove incisioni HP

 
 

Richiesta di preventivo